03 gennaio 2007

Mini cheese cake

Innanzitutto spero tutti abbiate trascorso delle vacanzette tranquille tranquille, e nn vi siate starfogati troppo di panettoni e zamponi, o abbuffati di lenticchie e cappelletti!!
se come me lo avete fatto, e avete aggiunto ben 2 chili alle vostre ossicine, nn vi preoccupate, se siete di metabolismo allegro ( come il mio, in fondo nn mi lamento),tornando alla veloce cucina di tutti i giorni, nn tarderete nel perdere questa ciccietta!!
Avrei voluto metter giù qualche ricettina del tipo"verdurina al vapore di qua, ristto in bianco di la", ma fino alla befana...le feste nn sono finite, quindi rimanderò a dopo.
intanto vi propongo un dolcetto comunque leggerino e fresco,usando la ricotta al posto del formaggio tipo philadelphia e...angiandone in piccole quanità..il gioco è fatto.


Base:
120 g di biscotti digestive (anche i grancereale del mulino bianco van bene)
40 g di zucchero bianco
50 g di burro
Crema:
90 g di zucchero bianco
2 tuorli
2 albumi
100 g di gelatina di fragole o frutti di bosco
250 g di ricotta fresca
150 ml di panna fresca
4 fogli di colla di pesce
frutti di bosco per guarnire

Tritare i biscotti con lo zucchero (40 g) e il burro .Foderare uno stampo per dolci a cerniera(diametro 20 cm) con un disco di carta da forno sul fondo e una striscia sul bordo.
Compattare bene e infornare a 180 gradi per 10 minuti.Lasciare raffreddare.
Nel caso usiate bicchierini in plastica, omettete il burro nell'impasto , versatene un cucchiaino sul fondo e premete bene...ovviamente nn infornate.
Mettere a bagno in acqua fredda la colla di pesce per 10 minuti.
Scaldare 50 ml di panna , toglire dal fuoco e mettere la colla di pesce strizzata, lasciare da parte.
Montare i tuorli con lo zucchero(90 g), montare gli albumi, montare la panna rimasta.
Amalgamare la gelatina di fragole alla ricotta, aggiungere i tuorli sbattuti, la panna, gli albumi e la colla di pesce sciolta .
Verasare il composto sulla base di biscotto .Mettete in frigo.
Guarnite con frutti di bosco o frutta fresca.

10 commenti:

LoStupido ha detto...

ciao uova soda. ho provato a dire al cuoco d'artificio berso di passare di qua. dovretse andare d'accordo. non so se è passato o s elo consoci già. male che vada passaci te. ah, NON SCRIVERE PAROLE FRANCESI CHE IO ODIO LA FRANCIA! scusa lo sfogo... mi riferivo al dejeuner... ah! la francia...

ape ha detto...

...bella alla vista e curiosa da assaggirae, ma dove trovo la gelatina ai frutti di bosco/fragole??!!??
la posso fare a casa?

bentrovata e buona giornata.

uovosodo ha detto...

Lostupido:son passato dal tuo fratello(?)e lui è venuto dalle mie parti..pare simpatico il suo blog è interessante!grazie dell'aggancio, nn lo conoscievo prima.
Riguardo alla francia(forse più ai francesi-nn me ne vogliate-)son quasi d'accordo con te!!

Apetta:ciaoooo,usa semplicemente della marmellata,che poi va bene uguale, vedi tu di che frutta ,quella che più ti piace.

ape ha detto...

grassssieee....

franci ha detto...

Buonine, sembrano quasi un passaggio meno traumatico dai dolci iper calorici di natale alla dieta ferrea che incombe... forse è però solo un'illusione! ... ma che importa!!!
buon anno!

uovosodo ha detto...

in effetti la ricottina è cosi' leggera..

nini ha detto...

Che bella ricettina, golosa!!

cat ha detto...

mmm belle fresche e in miniporzione, ma mi sa che, dopo 'ste feste, mi posso permettere giusto il mirtillo! saluti cat

Gloricetta ha detto...

Graziosi questi bicchierini dolci.
Io aspetto tempi migliori per proporli, ma copio e tengo in serbo. Glò

Leanna ha detto...

Keep up the good work.